Filippo Caulino
Tra i primi scienziati che hanno descritto i pesci fossili di Capo d’Orlando c’è il naturalista Filippo Caulino, napoletano di origine vicana. A lui si devono interessanti disegni abbinati a didascalie in latino in cui sono poste domande circa l’epoca di formazione dei fossili.
Un’altra rappresentazione grafica evidenzia la ricerca dei fossili nel costone tra Vico Equense e Castellammare di Stabia. Caulino morì nel 1810 e l’Università di Napoli “Federico II” intende promuovere grandi celebrazioni in suo onore per il duecentesimo anniversario.
All’illustre naturalista, Vico Equense ha dedicato una scuola ed una delle sue principali strade cittadine.


Studi di fossili di Capo d'Orlando dello scienziato naturalista Filippo Cavolini (Caulino) 1756-1810.
Studi di fossili di Capo d'Orlando dello scienziato naturalista Filippo Cavolini (Caulino) 1756-1810.