I Fossili di Capo D'Orlando

La successione stratigrafica di età cretacica in facies di piattaforma carbonatica del Carosiello di Montaro, al versante sud-occidentale del Capo d’Orlando, presso Castellammare di Stabia (Penisola Sorrentina) include il classico giacimento ad ittioliti di Castellammare.
Lo spessore complessivo della successione è di circa 150 metri e le porzioni inferiore e media, condensate secondariamente da fenomeni di pressione-soluzione, sono costituite da una successione ciclica rappresentata prevalentemente da calcari più o meno dolomitici e dolomie, con intercalazioni di livelli marnosi culminanti nel noto “Livello ad Orbitoline” della Campania.
La porzione superiore è costituita, invece, essenzialmente da dolomie e brecce dolomitiche prive di fossili, originatesi verosimilmente in seguito ad instabilità del fondo per cause tettoniche.
L’età della successione si estende complessivamente dall’Hauteriviano superiore fino all’Albiano.
Il livello ad ittioliti è presente nell’ambito della porzione inferiore della successione, ha una potenza non superiore ai 10 metri ed è costituito prevalentemente da dolomie a grana fine e talora da calcari marnosi, con stratificazione netta, in strati che non superano i 20-30 cm.
Gli strati ad ittioliti sono attribuibili al Barremiano inferiore in base all’età delle rocce immediatamente sottostanti [Hauteriviano sup. – Barremiano basale a Salpingoporella melitae Radoicic e S. muehlbergii (Lorenz)] e di quelle immediatamente sovrastanti (Barremiano sup. con S. muehlbergii e le prime S. dinarica Radoicic).
Il giacimento riflette condizioni ambientali particolari nell’ambito della piattaforma carbonatica, caratterizzate da scarso ricambio col mare aperto, idrodinamismo del tutto trascurabile e bassa profondità.

Estratto da “Memorie di Scienze Geologiche” Vol. 47
The Cretaceous fossil fishes level of Capo d’Orlando, near Castellammare di Stabia (NA): biostratigraphy and depositional environment
Sergio Bravi e Piero De Castro
Dipartimento di Paleontologia dell’Università “Federico II” di Napoli




Dettaglio stratigrafico del Monte Carosiello di Montaro, Capo d'Orlando, Castellammare di Stabia
Dettaglio stratigrafico del Monte Carosiello di Montaro, Capo d'Orlando, Castellammare di Stabia